La composizione della propolis

 

La propolis si presenta sotto forma di massa brunastra con colore molto variabile a secondo del luogo di provenienza. Ha sapore forte, resinoso, aromatico. Con temperatura calda Ŕ malleabile, filante, mentre con il freddo diventa dura, resistente ed Ŕ pi¨ facile sminuzzarla.

La composizione della propolis finora scoperta Ŕ la seguente:

 

resine e balsami             50-55%

cera                              25-35%

olio essenziale                0,5%

polline                           5%

altre sostanze                5%

 

La parte resinosa-balsamica Ŕ composta da:

 

         Terpeni

         Polisaccaridi e acidi uronici

         Acidi aromatici (benzoico e cinnamico)

         Aldeidi aromatiche (vanilina)

         Acido caffeico, ferulico, cumarico e loro esteri

         Cumarine ecc.

 

La componenete cerosa Ŕ composta da:

 

         Acidi grassi (miristico)

Ossiacidi

         Lattoni

         Acetossibetulenolo (terpene del gruppo del cariofillene)

         Xantorreolo

         Pterostilbene

         Acido sorbico

         Aminoacidi

         Vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, PP)

         Vitamina C

         Vitamina E

 

La parte pi¨ studiata e di primario interesse Ŕ quella polifenolica (flavonoidi). Sono stati identificati flavoni, flavonoli, flavononi. L'elenco comprende:

 

         crisina                           pinocembrina

         tettocrisina                    pinostrobina

         galangina                        kempferide

         isalpinina                       quercetina

         ramnocitrina                  pinobanksina

         pectolinarigenina            sakuranetina

 

Varie sostanze minerali e oligo-elementi quali:

 

         alluminio                       manganese

         bario                            nichel

         calcio                           piombo

         cromo                           silicio

         cobalto                         stronzio

         rame                            titanio

         stagno                           vanadio

         ferro                            zinco

 

ProprietÓ e attivitÓ della propolis sull'uomo (tratto da riviste e testi specializzati)

 

Le benefiche proprietÓ della propolis erano conosciute dagli antichi (Persiani, Romani, Greci ecc). Eccovene alcune:

 

Antiossidante (per il contenuto fenolico): PossibilitÓ di utilizzo nella conservazione degli alimenti.

Batteriostatico e battericida (agisce su una vastissima gamma di batteri quali B. sottile, P. volgare, E. coli, St. aureo, Strept. Emolitico, Salmonella).

Antimicotico

Antivirale

Anestetizzante

Cicatrizzante

Immunostimolante

Vasoprotettiva

Stimolante la peristalsi intestinale.


L'Azienda     Il Miele...    Il Polline...   La Propolis...    I nostri Prodotti   Ordina Sciami e Regine

Torna alla pagina iniziale

Scrivici!